Home Attualità Le parole di Mancini quando ha scoperto le squadre avversarie Nations League Uefa
Attualità

Le parole di Mancini quando ha scoperto le squadre avversarie Nations League Uefa

La Nations League Uefa è l’appuntamento biennale di calcio contro altre nazioni europee che l’Italia si trova a vivere. Secondo le parole di Mancini, l’allenatore azzurri, che vedremo meglio, un’occasione importante e un vero spettacolo di calcio, tenendo conto che l’Italia si troverà ad affrontare Germania, Inghilterra e Ungheria. Insomma, un avversario che conosciamo già, una squadra forte centrale che da un po’ non incontriamo e poi l’Ungheria. Le date della fase a gironi sono già fissate, nel mondo delle scommesse online sono già pronti calendari e partite con quote, più anche giochi slot e di fortuna ispirati al calcio internazionale (Clicca Qui per trovare qualche esempio).

Ecco le avversarie dell’Italia nella Nations League 2022/2023

La Uefa Nations LEague 2022/2023 inizierà il 2 giugno 2022 e si concluderà il 24 marzo 2024. L’Italia si trova nella Lega A Gruppo 3, dovrà affrontare Germania, Inghilterra e Ungheria nella fase a gironi che ha queste date.

  • 4 giugno (ore 20.45): Italia-Germania
  • 7 giugno (ore 20.45): Italia-Ungheria
  • 11 giugno (ore 20.45): Inghilterra-Italia
  • 14 giugno (ore 20.45): Germania-Italia
  • 23 settembre (ore 20.45): Italia-Inghilterra
  • 26 settembre (ore 20.45): Ungheria-Italia

Secondo Mancini, un bel gruppo di squadre

Analizzando le tante interviste rilasciate da quest’estate, si scopre che Roberto Mancini teme una squadra più di tutti, il Portogallo di Ronaldo.

Lì, l’allenatore azzurro che non trasmette mai troppe emozioni su rivali facili e difficili, mostra un minimo di preoccupazione. Sarà, che ci tocca sempre l’eventuale ritiro o partita in casa in momenti difficili di un torneo, ad esempio un Playoff dove si inizia con Macedonia del Nord e si potrebbe finire con Portogallo o Turchia.

In Nations League si punta ad arrivare in finale sapendo di incontrare Germania che già abbiamo affrontato tante volte, l’Inghilterra che ci da sempre filo da torcere. Roberto Mancini ha paura di questa coppia di squadre? No, quindi sul giorne Nations dice: un bel gruppo, con Inghilterra, Germania e Ungheria, sarà sicuramente divertente. Girone della morte? Sono solo partite di calcio, incontrare squadre così forti è parte dello spettacolo del calcio.”

Rigiochiamo con la Germania

Germania e Inghilterra sono due nazioni che abbiamo affrontato diverse volte in questi decenni. Pareggi, falli, rigori, assist, passaggi tecnici caratterizzano queste rivalità, la squadra azzurra si mantiene in allenamento anche affrontando tornei importanti come la Nations League. Così, il Ct dice sugli inglese, “contro di loro è stata l’ultima finale dell’Europeo per cui saranno sicuramente due partite intense.”

Poi aggiunge, “contro la Germania è un classico del calcio mondiale e per me da ct sarà la prima volta: ne sono felice. Infine, contro l’Ungheria sarà anche una sfida tra italiani, con il loro ct Marco Rossi hanno fatto molto bene all’ultimo Europeo. Proveremo a vincere. Vorremmo tornare a giocare la ‘Final Four’, com’è accaduto quest’anno, e provare a vincere il torneo.”

Una partita storica da ricordare contro l’Ungheria

Contro l’Ungheria abbiamo giocato nel giugno del 1978 nel primo turno di qualificazione ai mondiali. Seconda giornata, gruppo A. La partita è stata vinta da noi in casa con tre goal su uno di Paolo Rossi, Roberto Bettega e Romeo Benetti, tentativo di recupero dell’Ungheria con un goal di Andras Toth all’82° con un rigore. Nella formazione c’erano anche Dino zoff, Gaetano Scirea, Marco Tadelli, Giancarlo Antonioni.

Author

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.