Home News Formula1 : lutto nel mondo della F1, addio a Reine Wisell
News

Formula1 : lutto nel mondo della F1, addio a Reine Wisell

Il mondo della Formula 1 è in lutto per la scomparsa di Reine Wisell, scomparso a 80 anni. Reine Wisell, negli anni ’70 debuttò conquistando il suo primo ed unico podio nel GP. Per gli utenti che piace il mondo delle scommesse e del gioco online, c’è la possibilità di poter entrare in varie categorie ma soprattutto l’opportunità anche d poter accedere dal mobile. Inoltre si possono avere bonus e promozioni offerto dal sito alla registrazione dell’account, dove per saperne d più s può cliccare su www.toprally.it

Chi era Reine Wisell?

Reine Wisell, era nato a Motala il 30 settembre 1941 in Svezia e iniziò a correre negli anni ’60. Nel 1967 ha preso il titolo di Formula 3 e nello stesso tempo, ebbe come allievo Ronnie Peterson, che in seguito morì in un incidente di Formula 1 nel GP d’Italia nell’annno del 1978. Sulle novità del mondo del calcio, c’è la news della partita Inter-Salernitana, dove si può avere tutte le informazioni e quello che è accaduto nella gara. Infatti per saperne di più riguardo questo articolo, si può accedere qui.  In effetti in quel periodo, Peterson superò Wisell nei campionati di Formula 3. Reine Wisell, in occasione del GP USA, era riuscito ad ottenere il 3° posto sul circuito di Watkins Glen, nella nona posizione e cogliendo il podio nella massima serie, quindi un buon rsultato dove lo staff britannico inziò a puntare solo su di lui. Reine Wisell, nel 1971 sfiorò più volte la top 3 arrivando al 4 posto concludendo punti in altri due GP. Inoltre, dal 1972 al 1974, prese numerosi ritiri al volante di BRM e March, in seguito ha anche partecipato al campionato di Formula 2 , dove ha vinto  una gara in Germania. Dopotutto c’è da ammetterlo, Reine Wiisell, divenne famoso soprattutto per la sua guida fluida e calma stile, noltre, ha preso parte ad un’edizione di Le Mans. L’ultimo anno del 70, il pilota Wisell, l’ha trascorsa nella Chevrolet Camaro del Gruppo 2 nelle corse di berline europee,  in seguito partecipato anche alle categorie di SuperSport negli anni 80. Da qui, Reine Wisell, Reine ebbe la passione per le corse economiche vincendo  molte gare, dove poi il suo ultimo giro è stato quello di Malmö-Amsterdam. Poi in seguito dopo la fine della sua carriera Reine gestiva i suoi giovani piloti svedesi anche in Spagna sul circuito di Cartagena e sulle piste innevate.

Personaggio indimenticabile

Dopotutto all’epoca uscire vivi da quella Formula 1 era già un successo. Reine Wisell alla fine era uno di quelli d’epoca della F1 che oltretutto quando guidava in gara rschiava anche continuamente la sua vita. Nonostante tutto, il pilota della Formula 1 ed ex campione della Lotus rimarrà indimenticabile agli occhi del mondo della F1,  e comunque il Circus perde uno dei suoi protagonisti che tutto sommato ha lasciato il suo segno nella storia. Erano gli anni d’oro quelli del mondiale dove c sono state grandi trasformazioni tecnologiche, erano anni anche dove molti piloti non ce l’hanno fatta, ma lui Reine Wisell si, perchè con quella sua guida che aveva in particolar modo con appunto la calma, è arrivato a spegnersi all’età di 80 anni rimanendo con un ricordo indelebile.

Author

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.